4286 visitatori in 24 ore
 271 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Poeta-cantautore Salvatore Azzaro, impegnato contro la mafia.

Salvatore Azzaro da Giarratana

MUSICA E IMMAGINI TRA STORIA E LEGALITA’
Salvatore Azzaro è un poeta-cantautore pop-folk siciliano che ama la cultura della sua terra e i buoni esempi, soprattutto quando sono rappresentati da coloro che combattono o che hanno combattuto contro la mafia. Il suo ultimo lavoro, autoprodotto, ... (continua)


La sua poesia preferita:
Vola, sei aquila
Vola,
sei "aquila",
forte elegante e fiera.
Vola,
vola in questa notte
di lucide stelle
e di rimpianti
soppressi.
Respirami,
lo farò anch'io,
come sempre
per sempre,
nel silenzio.
Sentimi nel vento,
mia dolce...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Centoventinove Donne
Centoventinove operaie
gridavano, scioperavano
nel marciume terribile della cotton newyorchese.

Centoventinove Donne
imprigionate, arse vive
dall'inquisizione feroce della cotton newyorchese.

L'8 di marzo del '908, Rosa, la tua...  leggi...

Mia Principessa (caldo sangue scorrerò)
Voglio vivere dentro te...
Voglio vivere, dentro te!
Caldo sangue scorrerò.
Non c'è torre né catena,
che mi terrà lontano da te.

Tu sei Luna... chiara.
Tu sei luna chiara che...
il mio corpo scalderà....  leggi...

I bambini non si toccano!
Morire dentro al grembo
da bambino.
Accovacciarsi dietro
un comodino.
Scappare via...  leggi...

Il viaggio
In quel prodigioso
viaggio
che deliziò l’anima
e curò
le stantie ferite...  leggi...

Festa a Venezia... ma, tu dov'eri?
Si perde,
dalla Giudecca notte
lo sguardo ritrovato
di un bimbo... incantato.
Si scagliano alte
e poi... giù, tra le onde creste
i "buccellati" fuochi
di una Venezia in festa.
Ma, tu dov'eri?
dolce piccola mia
che non hai...  leggi...

Madidi corpi
E' un attimo,
l'ultimo sguardo
prima di chiudermi dietro
la porta.
Tu, lì
su quel campo
di battaglia agiata,
sfiancata e appagata.
Turgidi capezzoli
coronano l'infinito
complice penombra
esalti l'anatomia,
la vita.
Magia di un...  leggi...

Strada statale Ragusa- Catania, che cosa dirti?
Sono disperato confuso e stanco
è da tre notti che non piango
vivo prestato alla rinfusa
con in mano una fiaccola... ora si usa.

Tutti allineati tutti presenti
mancano soltanto i committenti
di questa strage di giovani vite
di questo...  leggi...

La Daniela raccontava bugie
Diceva di essere una studentessa
alla Principessa.
Voleva a tutti i costi quel contratto d'affitto,
dell'appartamento antico
al centro di Roma,
umido e sfitto.
La Daniela raccontava bugie,
pur di star sotto casa mia,
lei amava quella via...  leggi...

Forse, Amore?
È un disabile tormento, l'approssimarsi di una vita grigia e stanca.
Un avvilimento di nuove menti, di frustrazioni naturali e fulminee.
Folgore di sventura e presagio di morte.
Scorrere di visi, di rughe e di sorrisi gialli... persi nel...  leggi...

Salvatore Azzaro da Giarratana

Salvatore Azzaro da Giarratana
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Vola, sei aquila (17/07/2008)

La prima poesia pubblicata:
 
Forse, Amore? (12/07/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Rivoluzione (27/06/2017)

Salvatore Azzaro da Giarratana vi propone:
 Mia Principessa (caldo sangue scorrerò) (06/08/2008)
 I bambini non si toccano! (25/11/2009)
 Madidi corpi (21/09/2009)

La poesia più letta:
 
Mia Principessa (caldo sangue scorrerò) (06/08/2008, 10225 letture)

Salvatore Azzaro da Giarratana ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Salvatore Azzaro da Giarratana!

Leggi i 249 commenti di Salvatore Azzaro da Giarratana

Salvatore Azzaro da Giarratana su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 12/10/2012
 il giorno 06/10/2010
 il giorno 26/11/2009
 il giorno 10/08/2008

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Salvatore Azzaro da Giarratana? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Salvatore Azzaro da Giarratana in rete:
Invia un messaggio privato a Salvatore Azzaro da Giarratana.


Salvatore Azzaro da Giarratana pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Giacinta

Giacinta è figlia di Paolo e Teresa Marulli. Cresciuta nell'abbandono più totale da parte della famiglia, nella prima (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Ho voluto musicare e recitare questa poesia in dialetto siciliano contro la mafia, alla quale sono particolarmente affezzionato. Spero che vi faccia piacere. Buona lettura, buon ascolto e buona visione... del video sottostante.»
Inserita il 24/02/2013  

Salvatore Azzaro da Giarratana

Li mafiusi ro vientu = i mafiosi del vento

Festività
E girunu... girunu... girunu...
Iu 'nu capisciu?
Chi ci fannu 'dduocu supra si cosi?
Cu c'ia misu?
Cuannu c'ia na misu?
Chi mi stannu a significari?
M'a 'ccu siervunu veramenti si cosi?
Unni ieru a finiri lu beddu viriri
ri li costi ri li templi e di li vadduna
ri la nostra terra biniritta?
Li ma niputi mi riciunu
ca è na cosa bona
nun fa 'quinamentu
e servi a paiari chiù picca
li spisi ra currenti.
Ma 'nveci, iu sugniu cummintu,
e nuddu mi lu leva ri la testa,
ca rarrieri a sti pali cu li ali
c'auceddi fanu scantari
ci stanu sempri iddi
i tinti e i craunari (.).

Traduzione dalla lingua siciliana.
– I mafiosi del vento dei monti Iblei ed oltre

E girano... girano... girano...
Io non capisco?
A cosa servono quelle cose lassù?
Chi le ha costruite?
Quando le hanno costruite?
Quale è il loro significato?
Ma, a chi servono veramente quelle cose?
Dove è andato a finire il belvedere
delle coste delle creste e delle valli
della nostra terra benedetta?
I miei nipoti mi dicono:
che è una buona cosa
non inquina
e serve a pagare di meno
le spese della corrente elettrica.
Ma invece, io sono convinto,
e nessuno può togliermelo dalla testa,
che dietro a questi pali con le ali
che gli uccelli fanno spaventare
ci stanno sempre loro
i mafiosi e gli umini di malaffare/massonico (.).



Salvatore Azzaro da Giarratana 15/09/2010 16:50| 3| 2826 2720

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«(.) si intende gente sporca che vive nell'ombra e che intrallazza insieme a quei miserabili di cosa nostra.
"...LOTTARE INSIEME PER TENERE LONTANA LA MAFIA DALLE ENERGIE ALTERNATIVE... ED ALTRO, IN QUALSIASI PARTE DEL PIANETA... ED OLTRE!".
Maxi sequestro da 1, 5 miliardi di euro. "L'eolico è il paradiso ...
14 set 2010 ... Secondo il generale Antonio Girone, direttore della Dia, ...
"...farò di tutto perché non vengano più installate quelle terribili pale eoliche che tanto rovinano il paesaggio. Dovranno passare sopra di me...". Vittorio SGARBI
»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Apprezzo, e ti ringrazio per la denuncia e il tuo elargire luce dinanzi al buio perenne, conveniente, che occorre a chi deve agire nell'ombra... per tarpare le ali, anzi spezzarle e rinvigorire le proprie, laccate d'oro.
Una realtà sporca... vischiosa di contraddizioni, che disorienta i voli del nostro popolo e non solo.»
Chiara Pinnone (16/09/2010) Modifica questo commento

«chissà perchè, guardando lo scempio che deturpato le nostre colline, i monti, ma, ne avevamo veramente bisogno. versi molto belli.»
Club ScrivereCalogero Pettineo (15/09/2010) Modifica questo commento

«Una poesia che getta una luce di inquietudine per una energia che dovrebbe definirsi pulita - ma di pulito non c'è più nemmeno l'aria.
Solo se ci si avvicina a questi mostri alati si capisce la loro vera "entità" e molti dicono che uno dei problemi (ma per citarne solo uno) è quello di disorientare gli uccelli migratori e allora mi chiedo: dove sta il rispetto della natura.
E che dire di alcuni posti dove già sono "saltati" alcuni di questi mostri?
Mi femo qui con il mio commento...»
Raggioluminoso (15/09/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Poesie

Festività
Rivoluzione
La tua mancanza
Amore sconvolgente
Oceano
Come lupi tra la neve avanzano
Politica tarda
Sospeso
Il pescatore e il cane
Falena
Risentirsi e, sentirsi ancora
Terre sospese
Si alla follia!
L'Amore e le sue stagioni
Complice tormento d'Amore
Il Papavero è Donna
Adenium
Terra che cuori onesti bruci e poi... ti lasci bruciare
Distanti
Amore, sei la mia casa
Vorrei
Acquerello
Camminanti
Intifada
Scendi in fondo agli inferi, dell’anima perduta
Immobile silenzio
Solo, contro le barbarie
Alzheimer
Mare Nostrum
Amuri
Deserto
Bartolomeo
Quando l'Amore
La storia del ragazzo col cappellino
Vuoto e amore
Pece nera
L'eco dalle voci mute
Cammino
L'Amore, il primo
Prigioniero e stanco
Senza te
Infinita voglia
Soffuso ricordo d'Amore
Dolce primavera
Il nonno e il bambino
Eppure, ti ho Amato
La parte tua più amata
E sei Donna
Ratto
Dall'Anima
Guerriglia urbana
Morbo
L'irriconoscente
Nella strada del ritorno
Artefatto Amore
Amarsi
Biancospino
Mattina a Palermo
Ritrovarsi
Crocifissione
Ti Amo, distruttore della mia giovinezza
Le colpe dell'Amore
Pensieri, sono solo pensieri
Caduca foglia
Sottopassi
Crisi
Armonia
Stalking
Da eterno Icaro
Il tempo è galantuomo
Scrivere
Uomo, Combattente e Partigiano - Poesia a Mario Bettoli, l'Innominato
Spoglio d'Amore
Aggregante essenza
Cascate dell'Acqua Fraggia
Unica barca
Sussurro
Laguna e tradimento
Amore ti Amo
Il viaggio
Alcova
Roxburgh, sauro di tre anni bruciato dal sole
Berretti azzurri
Volontari, dal sud al nord
Scoprirsi riflessi
Un Carabiniere
Innanzi a te, l'Amore
Stupido amore
L'arcano OdiAmo
Calpestati Amori
U Castieddu re Principi Settimo ri Fitalia a Giarratana
Vento culturale de "I Forconi", nei nuovi Vespri Siciliani
Brindo!
Cancro
Ogni giorno, vivi
Natività del Cristo
Basta
Forse... un giorno
La maschera e il tradimento
Temp- orale dietro le sbarre del castello di Pordenone
L'ultimo raggio
Il Tempo dato
L'Uomo che ti fa soffrire
La tua anima è la mia anima
Han rapito una Donna di nome Maria
Uomini che tutto han dato e per questo... hanno pianto
Una sospirata eco d'Amore
Reginella che guardi le stelle, le stelle al mare
Che per Ghandi hanno pianto
L'Amore tuo, malato
Bali, in quelle sere di maggio, mi donavo al suo Amore
Il concorso
Silenziano il poeta siriano della Libertà (ricordando Ibrahim Qashoush)
Abbà...sono tuo figlio
Mezzomonte - Polcenigo, amato borgo... antico
Una mano, soltanto una mano
Carrubo
A Vik
L'abbandono di Lampedusa
Tarocchi
Marchionne, re senza cravatta
Siamo soli
Cuore di carta
Attimi Amanti
Rassegnati al male
L'uomo elefante
Mutuo Maledetto
Sconsiderato procreatore
Sinfonia triste
Ti lascio, sei solo un poeta
Dopo di te
Se fossi una lacrima
Quanto mi manchi
E' l'imbroglio dei mercanti alla fiera del re
Pensieri e colori
Grande è la tentazione alle parole di Peguy
A Nelson Mandela, l'Uomo che ha sconfitto l'apartheid
Adelaide... Adelaide, mi farai impazzire
Una scusa per tradir - si
L'incarnazione dei Valori (a Sakineh)
Una poesia alla mia Terra
Li mafiusi ro vientu = i mafiosi del vento
Rovi e rovina
Cercandoti
Ritrovarsi e poi
Caro Francesco, io ti capisco (all'Uomo, all'Amico Cossiga)
Germoglio d'amore
A Roma, alla mia amata piazza Barberini
Rap incazzato... nella sabbia del Sahara
Per te
Palla al piede
Cianciemini 'ncuoddu
Vampiro
'o Guerriero (a Taricone)
L'apatia degli astanti
Lontana
Profumo
Smembramento
Una mattina
Se tu, prima
Noi ex
Scandaloso Amore
In fila per l'Amore
Donna afghana
Contessa
Conquista d'Amore
Le rogge di Pordenone
Nel palazzo delle cento stanze -ai piccoli Angeli, Ciccio e Tore
Comprerò compagnia
Poesia ad un mafioso
E l'amerò per affermare Amore
Vita per amare
Una fragola nel mio prato
Il verso della tortora
Capricci disumani
Stanotte solo, l'addio domani
Contro la mafia
Il tuo Amore
Siciliana Madre
La nostra tormentata ed infinita storia d'Amore, ancora
è primavera mia cara Amica
A te che t'Amo
E se mi fermassi un po'
Una goccia
Centoventinove Donne
L'ungaro svolazzante
La campana del Vespro
Incubo
Con il laccio al braccio
Sul portone di Rue Saint- Paul
Gridando in quel megafono... adelante!
AEIOU, le stragi del sabato sera e le odierne tribù
Angustia
Crocifisso sputato
Desiderio e tentazione
Fino alla fine... che non verrà
Io emigrante... e tu?
Angoscia d'Amore
I bambini non si toccano!
Mobbing
ISPirazione 6 - all'Amore tra Silvana Pampanini e Totò
Perché Giovanni l'Amava - a Falcone, alla sua Donna amata, ai suoi Angeli
Il carpito tempo, gli Amanti
Ghiacciaio
Dall'Anima... una carezza
Da Madre Terra
Il silenzio dell'Anima
Monte Lauro, padre dell'Etna
Figlia di John Wayne - all'Amica, Loredana Cannata
Quello che di te rimane
A Ragusa Ibla
Falla strùsciari
So che mi desideri
Portale de Leva - a Modica -
Ispirazione
A "Coco Chanel"
Fiore del magredo
Sentimento... Amante
Mandorlo in fiore
Amore di domani
Madidi corpi
Sferzante pioggia
Sanaa e Massimo, per l'infinito
La mia lacrima, il tuo specchio
Temporali di fine estate
Il Nobile schiaffo
Donna, tu
Non ho avuto coraggio
Ricordando Gramsci
Addio
Dolce canicola - Al grande maestro Mastroianni
Fragile storia (il lago di Ginevra)
Inseparabile e ludica sensazione della prima volta
Aborto
Confuso risveglio
Masochista
Lignano
Vieni, non aver paura
L'inferno sotto casa
Nun siemu sulu mafia
Sempri ccà t'aspiettu
Terremoto
I silenzi che turbano
Talvolta
Incalzante meditazione d'Amore
Alla mia Australia, così lontana, così amata e così desiderata
Nessuno può
Han strappato le viole
Strada statale Ragusa- Catania, che cosa dirti?
E' il tempo della non ragione
Sete di labbra... Amante
Scrupoli
Bacio
La penna del tempo
Forte come una matita
Cavaliere dal cuore infranto
Soffio sui tasti... catrame ingiallito sono le mie dita
No, non sono Merlino
Quell'essere dolce e minuto
Sono inciampato su una montagna, precipitato giù da un fiore
A Giarratana -mio amato paese
Tu che dormi con il cane
La mia donna, non l'avrei mai lasciata
La Daniela raccontava bugie
Tu, lacrime di pianto
San Lorenzo, che magia
Un rudere sulle Grotte di Pastena
Mia Principessa (caldo sangue scorrerò)
Sono solo un poeta rinchiuso, lontano
Stelle, lupi e agnelli
Tu, mio lato androgino
Festa a Venezia... ma, tu dov'eri?
Non sei più niente per me "NN6+ NTXM"
Poesia del Satiro Danzante (soffia il vento contro i tinti mafiosi)
Vola, sei aquila
Fumatori di pipa
Nella mia terra non c'è il mare (poesia per un mio Fratello)
Solo ricordi
Sono un artista che vive al nord - est (cantando Pasolini)
Che dire?
Oltre la nebbia... l'aurora -ricordando Nino
Forse, Amore?

Tutte le poesie



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it