4541 visitatori in 24 ore
 307 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Poeta-cantautore Salvatore Azzaro, impegnato contro la mafia.

Salvatore Azzaro da Giarratana

MUSICA E IMMAGINI TRA STORIA E LEGALITA’
Salvatore Azzaro è un poeta-cantautore pop-folk siciliano che ama la cultura della sua terra e i buoni esempi, soprattutto quando sono rappresentati da coloro che combattono o che hanno combattuto contro la mafia. Il suo ultimo lavoro, autoprodotto, ... (continua)


La sua poesia preferita:
Vola, sei aquila
Vola,
sei "aquila",
forte elegante e fiera.
Vola,
vola in questa notte
di lucide stelle
e di rimpianti
soppressi.
Respirami,
lo farò anch'io,
come sempre
per sempre,
nel silenzio.
Sentimi nel vento,
mia dolce...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Centoventinove Donne
Centoventinove operaie
gridavano, scioperavano
nel marciume terribile della cotton newyorchese.

Centoventinove Donne
imprigionate, arse vive
dall'inquisizione feroce della cotton newyorchese.

L'8 di marzo del '908, Rosa, la tua...  leggi...

Mia Principessa (caldo sangue scorrerò)
Voglio vivere dentro te...
Voglio vivere, dentro te!
Caldo sangue scorrerò.
Non c'è torre né catena,
che mi terrà lontano da te.

Tu sei Luna... chiara.
Tu sei luna chiara che...
il mio corpo scalderà....  leggi...

I bambini non si toccano!
Morire dentro al grembo
da bambino.
Accovacciarsi dietro
un comodino.
Scappare via...  leggi...

Il viaggio
In quel prodigioso
viaggio
che deliziò l’anima
e curò
le stantie ferite...  leggi...

Festa a Venezia... ma, tu dov'eri?
Si perde,
dalla Giudecca notte
lo sguardo ritrovato
di un bimbo... incantato.
Si scagliano alte
e poi... giù, tra le onde creste
i "buccellati" fuochi
di una Venezia in festa.
Ma, tu dov'eri?
dolce piccola mia
che non hai...  leggi...

Madidi corpi
E' un attimo,
l'ultimo sguardo
prima di chiudermi dietro
la porta.
Tu, lì
su quel campo
di battaglia agiata,
sfiancata e appagata.
Turgidi capezzoli
coronano l'infinito
complice penombra
esalti l'anatomia,
la vita.
Magia di un...  leggi...

Strada statale Ragusa- Catania, che cosa dirti?
Sono disperato confuso e stanco
è da tre notti che non piango
vivo prestato alla rinfusa
con in mano una fiaccola... ora si usa.

Tutti allineati tutti presenti
mancano soltanto i committenti
di questa strage di giovani vite
di questo oltraggio...  leggi...

La Daniela raccontava bugie
Diceva di essere una studentessa
alla Principessa.
Voleva a tutti i costi quel contratto d’affitto,
dell’appartamento antico
al centro di Roma,
umido e sfitto.
La Daniela raccontava bugie,
pur di star sotto casa mia,
lei amava quella via grande...  leggi...

Forse, Amore?
È un disabile tormento, l'approssimarsi di una vita grigia e stanca.
Un avvilimento di nuove menti, di frustrazioni naturali e fulminee.
Folgore di sventura e presagio di morte.
Scorrere di visi, di rughe e di sorrisi gialli... persi nel...  leggi...

Salvatore Azzaro da Giarratana

Salvatore Azzaro da Giarratana
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Vola, sei aquila (17/07/2008)

La prima poesia pubblicata:
 
Forse, Amore? (12/07/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Idea ribelle (24/02/2018)

Salvatore Azzaro da Giarratana vi propone:
 Mia Principessa (caldo sangue scorrerò) (06/08/2008)
 I bambini non si toccano! (25/11/2009)
 Madidi corpi (21/09/2009)

La poesia più letta:
 
Mia Principessa (caldo sangue scorrerò) (06/08/2008, 10492 letture)

Salvatore Azzaro da Giarratana ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Salvatore Azzaro da Giarratana!

Leggi i 249 commenti di Salvatore Azzaro da Giarratana

Salvatore Azzaro da Giarratana su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 23/05/2018
 il giorno 12/10/2012
 il giorno 06/10/2010
 il giorno 26/11/2009
 il giorno 10/08/2008

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Salvatore Azzaro da Giarratana? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Salvatore Azzaro da Giarratana in rete:
Invia un messaggio privato a Salvatore Azzaro da Giarratana.


Salvatore Azzaro da Giarratana pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Canne al vento

La vicenda del romanzo si svolge in un paese della Sardegna all’inizio del XX secolo. Lo sfondo della narrazione è il (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
««Questa poesia, deve intendersi come "grido" di lotta contro il malaffare e di stimolo ed incoraggiamento per i giovani ed onesti Amministratori della cosa Pubblica. La cultura è un pilastro importante per la ripresa sociale ed economica della nostra amata Terra di Sicilia. La cura dell'ambiente e del del turismo è un nostro dovere è un nostro bisogno. Buon lavoro e buona lettura!»»
Inserita il 23/02/2015  

Salvatore Azzaro da Giarratana

U Castieddu re Principi Settimo ri Fitalia a Giarratana

Dialettali
Li ianchi petri
ro purtali anticu
ca s’affacciunu
nta lu "Puoju rì li Ddisi",
na sti iorna i viru
summisi, comu e facci
re Giarratanisi.

Spiranzusi i lassaiu
anni addietru
c'aspittavunu ri na manu,
na carizza.

Dopu seculi ri turmenti
e patimenti, ro Castieddu
re Principi Settimo ri Fitalia
nun’arristavu nenti.

Malu fù ddu populu
ca cancillavu storia
e curtura,
lassanu nu Paisi senza
cciù mimoria.

Camina o curri si puoi,
nun c’è tiempu r’aspittari,
“lu curaggio è lu to Signuri” . (.)

Criaturi, viecci, uommini
e fimminenni, inziemmula
i manichi na ma sbrazzari,
la Terra Nostra na ma ripigniari,
re manu nfami rì stà genti senza
cciù rispettu, ca nenti onura,
ca à persu senzu, dignità e misura.

TRADUZIONE IN LINGUA ITALIANA
Il castello dei Principi Settimo di Fitalia a Giarratana

Le bianche pietre
del portale antico
che s’affacciano
nel "Puoju rì li Ddisi",
in questi giorni mi sembrano
sommessi, come i visi
dei Giarratanesi.

Li ho lasciata con la speranza
anni addietro
che aspettavano una mano,
una carezza.

Dopo secoli di tormenti
e patimenti, del Castello
dei Principi Settimo di Fitalia
non è rimasto niente.

Malvagio è stato quel popolo
che ha cancellato storia
e cultura,
lasciando un Paese senza
più memoria.

Cammina oppure corri se puo,
non c’è tempo d’aspettare,
“il coraggio è il tuo Signore”. (.)

Bambini, vecchi, uomini
e donne insieme,
le maniche ci dobbiamo sbracciare,
la nostra Terra dobbiamo riprenderci,
dalle mani infame di questa gente senza
più rispetto, che non onora niente,
che ha perso il senso, la dignità e la misura.


Salvatore Azzaro da Giarratana 15/02/2012 08:09| 3133

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«(.) ANTUDO “Animus Tuus Dominus", il coraggio è il tuo Signore.
Antudo fu un famoso simbolo della sollevazione del Vespro, ed inizialmente usata come parola d'ordine dagli organizzatori della rivolta. Il termine Antudo è stato spiegato dallo storico Santi Correnti nel XX Secolo come incitamento: «ANimus TUus DOminus» e cioè il coraggio è il tuo signore (non i francesi)!.
Il 3 Aprile 1282 veniva adottata la bandiera giallo- rossa, con al centro la Trinacria e che diverrà il vessillo di Sicilia. AnTuDo fu scritto anche nel vessillo.
ps. poesia in dialetto giarratanese.
»


 

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Dialettali
Amuri
U Castieddu re Principi Settimo ri Fitalia a Giarratana
Cianciemini 'ncuoddu
Sempri ccà t'aspiettu
Alla mia Australia, così lontana, così amata e così desiderata

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it